Il pensiero ha la velocità di un scarica elettrica e la sua attività è continua e insistente la dove si concentra il nostro interesse o il nostro “non capire”.     Purtroppo è facile che tale attività si riproduca inutilmente precipitandoci nella quotidiana ripetitività di modelli che diventano rapidamente distruttivi.    Ciò che alla lunga diventa “normale” e “familiare”, ci rassicura e ci addormenta lasciandoci in ostaggio di noi stessi o degli eventi, chiusi dentro circoli chiusi e perifrasi mentali; usando con noi e per noi stessi il linguaggio della rassegnazione e dell'autocritica.

Ma il corpo ci indica la natura dei nostri pensieri, distinguendo se l’attività mentale è positiva o negativa; quando il respiro non è lineare, quando il viso è corrugato, quando le spalle sono ricurve, quando percepiamo tensioni a livello gastrico, quando camminiamo male, quando ci ammaliamo frequentemente,  quando non riusciamo a prendere decisioni, e così via... abbiamo a che fare con pensieri poco piacevoli.

Questa modalità, a lungo andare, può avere delle conseguenze in ambito psichico trasformando la dialettica e l'arte del pensare in malattia; e l'assenza di movimento e di attività dell'apparato muscolo-scheletrico e degli organi in una perdita progressiva delle noste funzioni vitali secondo precise sequenze temporali.

"E' SEMPRE LA FUNZIONE CHE CREA L'ORGANO"

e che non ci sono organi del nostro corpo che possiamo non far funzionare per mantenere il nostro sistema vitale in equilibrio.

21 aprile 2021

PAROLE E SILENZIO al tempo del covid

Nel pomeriggio freddo e piovoso di questa primavera ammalata, mi piace sedere accanto alla grande stufa di ceramica, al caldo del salotto antico di mobili scuri, segnato dai piccoli passi e dai giochi sparsi dei nipoti appena partiti. Mi piace alternare la lettura fitta, ai pensieri veloci come nuvole nel vento; intervallare le frasi scolpite nel cuore dell'amico Antoine, alle parole e al rumore del silenzio che abita la mente.

Leggi tutto
5 dicembre 2020

IL DIVERTIMENTO E LE VACANZE SONO MEDICINA

La paura è un grande strumento di manipolazione perchè agisce sulla percezione di insicurezza e di precarietà che nell'uomo moderno sono atavici: avvelenano la sua esistenza e agiscono sulla mente e sul corpo in forma tossica e potenzialmente mortale. Esorcizzare l'insicurezza e la precarietà facendo credere che ci siano possibili soluzioni in grado di risolvere di volta in volta problemi esistenziali è una mistificazione e una forma di plagio che, anche in una società che invidia e acclama gli “Influencer” più gettonati ponendoli nell'olimpo dei grandi, si fonda sulle aspettative e sulla paura di premorienza che accomuna e può rendere schiavi e sottomessi tutti gli individui.

Leggi tutto
27 giugno 2020

NELLA PALUDE DELLE INCERTEZZE

I modi di vivere sembrano simili a quelli di qualche mese fa e la maggior parte delle persone
cerca di riprodurre le occasioni, le modalità e le "usanze" che si erano diffuse prima del
COVID19, anche se la mancanza di radicamento della gran parte delle persone rende cedevole
e infido il terreno su cui poggiano le radici dell'esistenza.

Leggi tutto
23 maggio 2020

VIVERE SENZA PAURA

Finalmente quasi liberi; liberi di uscire e incontrare gli amici; liberi di vedere che al
supermercato vengono ancora le stesse persone; liberi di camminare e sentire la terra e l'erba
sotto ai piedi...

Leggi tutto
7 ottobre 2019

LA LEGGEREZZA DI VIVERE

 

"...planare sulle cose senza avere macigni sul cuore" (italo calvino)

 

Leggi tutto
19 aprile 2019

GLI AUGURI DI PASQUA

A Pasqua gli auguri sono dovuti a tutti e, negli auguri c'è sempre un po' di consapevolezza e un po' di speranza che le cose possano cambiare. E non mi riferisco solo alle situazioni brutte e pesanti o agli eventi luttuosi, ma anche alle cose belle e meravigliose che pervadono l'esistenza.

 

Leggi tutto
9 agosto 2018

SUONI E RUMORI DEL TEMPO

Una fragile coperta si stende sulle immagini e sui ricordi che la mente nasconde ai nostri occhi, mentre invano cerchiamo di penetrare quel leggero diaframma coperto di polvere e detriti, fra pezzi di vita dimenticati. E, quando ci avviciniamo incauti ai cocci lasciati e dispersi nel passato, una nebbia sottile fatta di polvere, sabbia e foschia densa di fumo che toglie ossigeno all'aria, si diffonde e copre ogni cosa, sollevata da un involontario movimento o da un respiro troppo profondo.

 

Leggi tutto
20 febbraio 2018

MASCHERARSI o MANIFESTARSI

Anche quando il Carnevale è finito, feste e sfilate continuano nelle sagre, nelle fiere e nelle allegorie dei paesi e di monumenti. Le maschere che una volta si costruivano con cartone, e cartapesta oggi si acquistano sempre più a caro prezzo, per far provare ai bambini, in un momento scherzoso, il brivido di essere un'altro. L'uso della maschera si perde nella notte dei tempi e, già nella preistoria, uomini e donne usavano maschere nelle attività di caccia, nelle danze e nei riti magici e religiosi. Maschere per esorcizzare, per propiziare, per spaventare, per giocare, per ironizzare su se stessi, per coprire, per nascondere, per impaurire e per proteggere.

 

Leggi tutto
13 gennaio 2018

MEDLEY di PAROLE, SENTIMENTI E COLORI

Gennaio di neve e gelo, cuore freddo dell'inverno appena nato. Albe polari e ore di luce contate, mentre il buio è padrone delle lunghe notti e la nebbia si alza silenziosa fra i cespugli e l'erba dei fossi...   Il senso delle cose… non è mai da trovare ma da creare.   Chi si lamenta che il mondo lo ha tradito, è perché è stato lui a tradire il mondo.    Colui che si lamenta che l’amore non lo ha reso felice, è perché si è ingannato sull’amore: l’amore non è un regalo che si riceve.

 

 

Leggi tutto
22 dicembre 2017

NATALE FESTA DELLA NASCITA

Si arriva sempre al 25 dicembre con il fiatone, entusiasti o delusi dell'anno che sta per finire, spesso carichi di aspettative per qualcosa di nuovo che deve arrivare e che forse cambierà il corso delle "nostre cose"

 

Leggi tutto
10 novembre 2017

PER CASO, PER FORTUNA O PREDESTINAZIONE?

Ci sono molte cose che non possono accadere per caso. Ad esempio che la terra ruoti all'incontrario, che l'acqua vada in salita, che il fumo del camino, il calore e la cenere tornino a diventare la legna prima di essere bruciata...

Leggi tutto
28 agosto 2017

UN SOGNO IN UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE

Il caldo che ci stiamo portando dietro da luglio ci ha tolto molte forze e gran parte del tempo si passa a leggere, scrivere e pensare. Mi sento come immerso in un liquido denso e traslucido che sembra il brodo del mondo, mentre mi scopro a gallegiare fra cose note e facce sconosciute, appoggiato a volte a una sedia e a volte camminando spedito, con la testa leggera, da una capo all'altro della spiaggia o in mezzo alla folla che scalpita nel centro di Cagliari di notte. 

Leggi tutto
15 maggio 2017

A SCUOLA DI INCERTEZZE

Nella vita esistono migliardi di certezze, di cui alcune personali e altre da condividere con il tutto che ci comprende: purtroppo nessuna di queste corrisponde a ciò che noi vorremmo avere come certezza.

Leggi tutto
11 febbraio 2017

SAGGI CONSIGLI ANTICHI DI UN SECOLO

Quando, da ragazzo, cominci il viaggio della vita, sei naturalmente portato a pensare di essere solo uno tra tanti, e a credere quindi che la cosa migliore da fare sia seguire la maggioranza.

Leggi tutto
11 febbraio 2017

LA VIRTU' DELLE COSE SEMPLICI

E' semplice svegliarsi alla mattina cercando con gli occhi le cose e le persone che possono renderci felici. E' semplice stupirsi di essere pronti per affrontare da soli la sfida che ci viene lanciata ogni giorno. E' semplice sentire il caldo ed il freddo sulla pelle e desiderare la morbidezza e la fragranza di una carezza e le sensazioni di un massaggio. E' semplice subire la seduzione del sedile dell'automobile ma poi decidere di muoversi a piedi.  "Le domande più semplici sono le più profonde, Dove sei nato? Dov’è la tua casa? Dove stai andando? Che cosa stai facendo? Pensa a queste cose di quando in quando, e osserva le tue risposte cambiare". (Richard Bach)

 

Leggi tutto
13 gennaio 2017

UN PENSIERO FELICE PER UN NUOVO ANNO

Mi capita di parlare spesso con persone che hanno fatto esperienza di eventi strani e a volte inspiegabili e mi chiedo se anche io come voi e tanti altri di noi possediamo più o meno inconsapevolmente delle doti e dei doni speciali

 

 

 

Leggi tutto
11 ottobre 2016

SARA' UN AUTUNNO COLORATO, MA NON COME GLI ATRI; SARA' DIVERSO

L'estate ci piace sempre e comunque, anche quando si mostra sgarbata e violenta; anche quando brucia gli occhi e si nasconde dentro al fuoco delle sensazioni forti che fanno male e lasciano il segno

 

Leggi tutto
6 giugno 2016

AMATORI D'ABISSI

E' difficile trovare una candela o una torcia quando serve, e occorre molto tempo prima di capire che nessuna luce può sconfiggere il buio che sentiamo dentro nei momenti peggiori della nostra esistenza.

 

Leggi tutto
26 marzo 2016

MANIFESTO DEL FRONTE DI LIBERAZIONE DEL CONTADINO IMPAZZITO

Un brano visionario e illuminante scritto sotto la forma del monito e della esortazione da Wendell Berry (storico e filosofo americano) negli anni '60 a completamento della sua opera più famosa "Il Corpo e la Terra". Poche parole chiare, semplici e sapienti sufficienti per definire uno splendido progetto di vita.

Leggi tutto
21 luglio 2015

LA VITA in DIFESA e LA VITA INDIFESA

L’Autostima è essenzialmente una esperienza soggettiva legata più a ciò che ciascuno sente e pensa a proposito di se stesso, che non a quello che gli altri credono di lui e si forma confrontando l'immagine che ciascuno ha di se stesso con l'immagine di ciò che si vorrebbe essere.  Quindi, avendo una scarsa autostima, l'immagine che uno ha di se' è molto lontana dal Se' Ideale! ....e questo compomette le relazioni con il mondo esterno sia sul piano dei rapporti interpersonali che sul piano del lavoro e di qualsiasi altra attività ...

 

Leggi tutto
10 luglio 2015

Il CALDO, Il SOLE, Il MARE e la MUSICA dell'ESTATE

E' un caldo pazzesco e le forze vengono meno; siamo consapevoli che il nostro corpo è fatto per sopportare climi e sollecitazioni estreme dal punto di vista della fatica e della temperatura ma siamo maldisposti a sopportare il disagio che comporta muoversi e svolgere le semplici attività quotidiane in presenza di temperature come quelle di questi giorni superiori ai 35 gradi ...

Leggi tutto
25 marzo 2015

LE ASPETTATIVE E LA RICERCA DELLA FELICITA'

La strada verso la felicità non è semplice da trovare ma può essere facile da percorrere. Lungo questa strada può succedere qualsiasi cosa ma nessuno pensa a proteggersi né si suppone che tale cammino sia disseminato di trappole e di vicoli senza uscita.

Ad esempio, pensando all'amore, tutti concepiscono la felicità come la possibiltà di essere ricambiati del proprio sentimento da parte della persona amata e la possibilità di gestire al massimo la quota di tempo da dedicare a lei; ma nessuno immagina che la felicità non corrisponde al raggiungimento di tale obiettivo ma all'intima consapevolezza di riuscire a produrre, rappresentare, pensare, percepire, scrivere, trasmettere e comunicare tutte le cose straordinarie che questa situazione produce dentro di noi e di impostare la gestione del tempo nella consapevolezza e nella gioia per l'esistenza stessa della persona amata senza aspettarci necessariamente la sua presenza accanto a noi!

 

Leggi tutto
22 novembre 2014

IMPARIAMO A STACCARE LA SPINA

La parola "Stress" e gli aggettivi "stressato" e "stressante" sono fra i vocaboli più usati nel gergo moderno per esprimere i concetti più vari che vanno dalla stanchezza fisica occasionale fino a patologie e a sofferenze continuative e cronicizzanti ...



 

Leggi tutto
10 ottobre 2014

Lo STRESS da RIMPIANTI e il RAPPORTO col CIBO

Il rimpianto è un argomento antico che ha sempre minato la felicità dell'uomo dalla sua origine sino ad oggi. E il “senno del poi” parimenti, ha inondato le generazioni di discorsi ed affermazioni inutili sul diverso andamento ed il migliore esito della propria vita e di quella degli altri se si fossero fatte diverse scelte. Il cibo è sempre stato una via di fuga e un rifugio per cauterizzare il dolore di queste false consapevolezze ...

 

 

Leggi tutto
21 maggio 2014

VIVERE MEGLIO LE STAGIONI DELLA VITA

Sin da piccoli siamo stai abituati a vivere in modo distante da noi stessi e dagli altri. Anche le attività scolastiche, quelle ricreative e di lavoro, tutte ci vedevano compiere azioni ed affrontare situazioni distanti dai nostri interessi e sicuramente lontane dalla realtà che stavamo affrontando. Nessuno ci ha preparato affinchè potessimo scoprire chi e cosa siamo e di quali caratteristiche uniche siamo portatori individualmente affinchè potessimo creare una rete di relazioni adatta a noi e compatibile con i nostri bisogni e le nostre caratteristiche. Così, nell'affrontare questi argomenti a varie riprese nel corso degli ultimi anni, abbiamo maturato l'idea di poter aagganciare l'interesse di molte persone attraverso attività e proposte in grado di riequilibrare naturalmente questi vuoti di tipo pedagogico-esistenziale ...

 

Leggi tutto

Orario del negozio

AUTUNNO - INVERNO - Dal 13 SETTEMBRE a MARZO 

ORE 09.00 - 12.30 alla mattina dal MARTEDI' al SABATO

ORE 15.30 - 19.00 al pomeriggio dal LUNEDI' al SABATO

APERTI di SABATO e nei PREFESTIVI 

DOMENICA E FESTIVI: CHIUSO

................................................................................

PRIMAVERA-ESTATE:  APRILE SETTEMBRE

ORE 09.00 - 12.30 mattina da MARTEDI' a SABATO

ORE 16.00 - 19.30 pomeriggio da LUNEDI' a SABATO

---------------------------------------------------------

DOMENICA E FESTIVI: CHIUSO

 




Contattaci

0542 628511



L'ultima newsletter

BUONA PASQUA ed inizio delle ATTIVITA' di PRIMAVERA ed ESTATE



Prossimo evento

Le Terme dell'Austria
Data inizio: 29/10/2021


Dicono di noi




Servizi meteo











sito realizzato da grifo.org