Siamo Persone di vario genere e varia estrazione che hanno scelto di fare attività nei settori della Natura, dello Sport, del Benessere e dell'Avventura, affiancandosi ad Operatori ed Istruttori in continua formazione e attivi in queste discipline che hanno deciso di associarsi e collaborare con tutti coloro che sono interessati a migliorare la qualità della propria vita.

Tale obiettivo per noi passa inevitabilmente attraverso la pratica di attività specifiche e la scelta di un diverso e più naturale equilibrio fra corpo e mente. In particolare cerchiamo di facilitare i nostri amici ad praticare le seguenti esperienze: a) Rapporto diretto con la Natura della montagna, del mare, dei fiumi, dei laghi; b) Attività Fisica di diversa intensità a seconda dell'età e dell'allenamento delle persone; c) Stile di Vita Sano e Proposte Alimentari corrette dal punto di vista salutistico; d) Ricerca del Benessere sia fisico che mentale imparando ad usare al meglio sia il corpo che la mente; e) Gestione ed eleminazione dello stress rafforzando il corpo e lo spirito e imparando a rilassarsi; f) Vita di gruppo per migliorare il senso dell'umorismo sdrammatizzando le situazioni ed i problemi ed esercitando la pazienza giorno per giorno; g) Godimento della Bellezza e della Felicità attraverso tutti i sensi e tutte le sensazioni possibili;

  • gli occhi per scoprire i paesaggi, i luoghi dell'arte e della memoria (archeologia), la perfezione della natura umana e della natura in genere;
  • gli orecchi per distinguere i suoni della natura (vento, mare, silenzio), della musica, della vita animale e vegetale, dei sassi, delle pietre e della terra;
  • il naso per ascoltare gli odori e le fragranze (mare, arbusti e fioriture, vento, acqua);
  • la pelle per sentire il contatto diretto del caldo, del freddo, del sole, dell'acqua, dell'aria, della sabbia, della terra, dei massaggi, degli olii, dei liquidi caldi e freddi;
  • l'immaginazione per sperimentare le precezioni che derivano dallo sviluppo del pensiero creativo e sviluppare il progetto di un futuro migliore;
  • il dolore per patire l'indolenzimento dei i muscoli dopo una passaggiata, i sensi stressati da stimoli di intensità eccessiva, la pelle colpita dal sole e da altri stimoli;
  • il piacere per rendersi consapevoli e complici di ogni sensazione e situazione vissuta positivamente e goduta sul piano fisico, emotivo e psicologico.

Vivere meglio significa ascoltare, percepire, gustare, assecondare,
tutte le azioni ed i movimenti di cui il corpo è capace,
significa affaticarlo per godere della fatica e del riposo,
significa metterlo a disposizione di noi stessi e degli altri,
significa nutrirlo, farlo respirare bene e accudirlo,
stressarlo e rilassarlo, metterlo alla prova spesso,
gioire delle sue prestazioni, rispettarlo e non vergognarci di lui,
aiutarlo se è in affanno senza temere di chiedere aiuto ad altri,
seguire il nostro intuito e cogliere ogni possibile sensazione.
Vivere meglio significa aprire la mente ed il cuore,
cancellare tutto ciò che ha ostacolato i sogni e i desideri,
riappropriarci dei pensieri, anche di quelli più antichi,
senza aver paura di far spazio a nuove prospettive,
guardare le cose con occhi capaci di mostrarci milioni di punti di vista,
cercare tutto ciò che ci aiuta ad aprire la mente
senza buttare ciò che è vecchio perchè le sono immerse nel passato,
esibire e vantare la nostra età ponendo la fiducia
in ciò che abbiamo imparato e in ciò che siamo riusciti a coltivare,
praticare ogni giorno la resurrezione.

3 novembre 2020

IL PENSIERO DI UN MAESTRO IN TEMPO DI COVID

Cosa insegna questa pandemia all’uomo? Un bel niente. La gente chiusa in casa avrebbe avuto occasione di riflettere, e invece…


 

Umberto Galimberti assiste allo scoppiare della pandemia da coronavirus dal suo appartamento milanese. Filosofo, sociologo, psicanalista, docente all’Università Ca’ Foscari (Venezia), Galimberti ha un’idea chiara di quanto sta accadendo, mentre l’isolamento strappa i malati ai parenti proprio nell’ora più difficile: la morte torna ad assumere una dimensione pubblica che da lungo tempo l’Occidente le ha negato.

 

Categoria: Storia e antropologia
Leggi tutto
30 settembre 2020

LA SALUTE E LAFELICITA'

La Costituzione italiana riconosce il diritto alla salute definendolo un diritto fondamentale dell’individuo


 La salute e la felicità sono condizioni che ogni individuo vive e influenza in forma positiva o negativa per sè e per gli altri secondo la propria volontà e le condizioni ambientali nelle quali si trova. A volte esponendosi consapevolmente a situazioni di rischio, a volte allontanandosi dai comportamenti virtuosi utili e necessari, a volte negandosi l'accesso a quella conoscenza e a quell'informazione che potrebbero mantenere ed aumentare il grado di benessere fisico e spirituale che permetterebbe all'organismo di provvedere, senza alcun aiuto esterno, al mantenimento di tutte le funzioni necessarie affinchè lo stato di disagio e di malattia non prevalga sullo stato di sanità fisica e mentale.

 

Categoria: Salute e benessere
Leggi tutto
1 luglio 2020

FATTI EFFETTI E DOMANDE

La pandemia insegna ... Un futuro meno di corsa


...ciò che mi accingo a scrivere non è una critica nè un atto di accusa contro il
governo o i governi degli altri paesi che si sono mossi coerentemente alle direttive emanate
dell'OMS, ma una piuttosto una retrospettiva colorata qua e là da considerazioni e valutazioni in
ordine alla capacità delle persone di comprendere la effettiva gravità della situazione e di
reagire attraverso la produzione di un pensiero e di atteggiamenti e stili di comportamento
alternativo ai vecchi e antichi schemi che tutti dicono di voler cambiare quando affermano che
"nulla sarà più come prima ...

Categoria: Salute e benessere
Leggi tutto
1 luglio 2020

UN'OCCASIONE DA NON PERDERE

Ragionando per esclusione cerchiamo da noi le risposte che altri ci negano


Le evidenze sono le uniche verità che la medicina e la scienza in genere riescono ad esprimere
poichè la variabilità individuale e l'energia vitale che ogni persona possiede è oggettivamente
diversa per quantità, qualità ed espressione.
Eppure, di fronte alla riduzione della virulenza, della morbilità e della mortalità del Covid19 con il
sopraggiungere dell'estate, perchè non si studiano meglio, alla luce delle evidenze, i fattori
responsabili di questa temporanea tregua così come avviene anche per le influenze e le
malattie di stagione?

Categoria: Ecologia e salute
Leggi tutto
27 giugno 2020

NELLA PALUDE DELLE INCERTEZZE


I modi di vivere sembrano simili a quelli di qualche mese fa e la maggior parte delle persone
cerca di riprodurre le occasioni, le modalità e le "usanze" che si erano diffuse prima del
COVID19, anche se la mancanza di radicamento della gran parte delle persone rende cedevole
e infido il terreno su cui poggiano le radici dell'esistenza.

Categoria: Il corpo e la mente
Leggi tutto


Archivio blog

Orario del negozio

INVERNO:  OTTOBRE  -  MARZO

ORE 09.00 - 12.30 mattina da MARTEDI' a SABATO

ORE 15.30 - 19.00 pomeriggio da LUNEDI' a SABATO

APERTI di SABATO e nei PREFESTIVI

DOMENICA E FESTIVI: CHIUSO

---------------------------------------------------------

ESTATE - Dal mese di APRILE al mese di SETTEMBRE:

ORE 09.00 - 12.30 alla mattina dal MARTEDI' al SABATO

ORE 16.00 - 19.30 al pomeriggio dal LUNEDI' al SABATO

DOMENICA E FESTIVI: CHIUSO

 




Contattaci

0542 628511



L'ultima newsletter

NATALE di NEGOZI, CIASPOLATE, ESCURSIONI, SCI di FONDO e tanta PAZIENZA



Prossimo evento

Domenica di Sci e Ciapolate
Data inizio: 31/01/2021


Dicono di noi




Servizi meteo











sito realizzato da grifo.org